Con nota di fine giugno il Ministero è intervenuto per fornire talune precisazioni in merito al trattamento dei dati personali dei soggetti versanti associati agli alunni.

In merito alla stessa è opportuno evidenziare i seguenti punti:

  • Le segreterie scolastiche possono abilitare le  famiglie al  pagamento  telematico per  le  tasse  e  i  contributi scolastici con due modalità: configurando contribuzioni eseguibili in forma volontaria dagli utenti del servizio, che non prevedono l’intestazione all’alunno, oppure emettendo degli avvisi digitali di pagamento intestati agli alunni e notificandoli ai soggetti versanti ad essi associati che si fanno carico di effettuare i pagamenti richiesti;
  • le segreterie scolastiche possono abilitare il rappresentante di classe, su esplicita richiesta dello stesso, alla visualizzazione e pagamento degli avvisi intestati agli alunni della classe per conto del genitore che lo ha espressamente delegato;
  • per i pagamenti non intestati eseguibili in forma volontaria non deve essere effettuata alcuna associazione
  • al fine di effettuare l’associazione tra alunno frequentante e genitore versante è necessario che quest’ultimo comunichi  all’Istituzione  scolastica  i  propri  dati  personali  e  quelli  dell’alunno per  il  quale  richiede l’associazione. Il genitore  dovrà essere  contestualmente  informato in  merito  alle  finalità  e  modalità  di trattamento dei dati personali comunicati, in particolare per quanto concerne l’associazione degli stessi con i dati dell’alunno.
  • La scelta varrà per tutto il periodo di frequenza dell’Istituto;
  • Se il genitore non ha operato alcuna scelta, per l’Istituto non sarà possibile effettuare l’associazione con alcun alunno e, pertanto, non potranno essere notificati avvisi di pagamento intestati a tali alunni nell’ambito del servizio “Pago In Rete”;
  • Anche il pagamento operato dal rappresentante di classe potrà essere fatto per l’intera classe solo se la delega è stata conferita da tutti gli alunni; viceversa potrà limitarsi ad effettuare i pagamenti per i soggetti di cui ha ricevuto la delega.

Alla luce di ciò il Ministero ha predisposto un modello di informativa con relativo modulo andando a modificare quello precedentemente diffuso.

https://www.miur.gov.it/ricerca-tag/-/asset_publisher/oHKi7zkjcLkW/content/pago-in-rete-istruzioni-per-la-gestione-dei-dati-personali